Home arrow Luoghi da visitare arrow Palazzi antichi
Radio Orte On Air
Palazzi antichi Stampa E-mail

 

.Palazzi del Centro storico

Palazzi di Orte

 

 

 

.Palazzo Nuzzi

Fatto costruire agli inizi del '700 dal Cardinale ortano Ferdinando Nuzzi, Prefetto dell'Annona e Vescovo di Orvieto, su progetto dell'architetto Carlo Fontana. Dopo l'Unità d'Italia divenne sede municipale e fu accorpato all'antica residenza comunale. Nell'androne sono esposti reperti marmorei classici e altomedievali di provenienza locale. Al primo piano sono presenti alcune sale affrescate. Tra queste di particolare interesse è l'attuale Aula Consigliare.

Palazzo Nuzzi

In una sala adiacente si possono ammirare due pregevoli tele del XVII secolo.

 

.Palazzo Comunale

Il palazzo che si affaccia sulla piazza principale della città è attestato già nel 1295. Pochi anni prima l’originaria residenza del comune, in Piazza Sant’Agostino, lasciò il posto all’abitazione dei frati agostiniani. Sulla facciata sono posti tre stemmi: a destra quello di Papa Clemente VII Medici (1528), a sinistra quello di Paolo III Farnese (1535). Al centro, sul vecchio portale ingresso, l’antico stemma della Città di Orte. La scalinata, che consentiva l’ingresso da questo lato, fu demolita nel 1846.

Palazzo Comunale

 

.Palazzo dell'Orologio

Sorto nei primi anni del XVII secolo, accanto all' area occupata dalla chiesa di San Giovanni in Fonte (antico battistero) nasce come Palazzo del Podestà.
È in questo momento che la piazza inizia ad assumere l'aspetto che presenta oggi.

Palazzo dell'Orologio

 

.Palazzo Roberteschi

Le attuali linee rinascimentali sono frutto di un'importante ristrutturazione eseguita a cavallo tra '400 e '500. Il nucleo primitivo è costituito da una torre originaria del XII secolo. È sede dell'Ente Ottava Medievale, centro culturale e biblioteca specializzata.

 

.Palazzo Alberti alla Rocca

Dalle linee severe ed eleganti è stato costruito tra il 1598 ed il 1602 dal ramo ortano degli Alberti.
Sorto sulle rovine della rocca è uno dei cinque palazzi che lasciarono in Orte.
Al piano nobile un'elegante sala presenta cicli d'affreschi del XVII - XVIII secolo.

Palazzo Alberti alla Rocca

 

.Palazzo Alberti in Via Garibaldi

Dalle forme severe, dietro l'imponente portale, sormontato da un grande stemma della casata, cela un'elegante scala a chiocciola attribuita al Vignola.

Palazzo Alberti in Via Garibaldi

 

.Palazzo Nerei-Roberti

A sinistra della piazza cominciavano i portici popolati dalle botteghe d'artigiani e notai, il “cuore” pulsante della vita economica comunale. Sorretti da robuste colonne e capitelli romanici si prolungavano su tutta l'attuale Via Gramsci. Il palazzo, esistente già nel 1305, ha conservato le eleganti linee architettoniche.

Palazzo Nerei-Roberti

 

.Casa di Giuda

Ristrutturato radicalmente pochi anni or sono, ha conservato la tipica architettura del suo portico medievale, che si ritrova spesso in altri edifici del centro storico. Nel medioevo apparteneva ad un traditore della comunità, al quale vennero confiscati i beni. Di qui il nome.

Casa di Giuda


Comune di Orte - Piazza del Plebiscito, 1 - 01028 ORTE (VT) - Tel. 0761.4041 / fax. 0761.493303 - E-mail. info@comune.orte.vt.it

Powered by Digitalmedia

Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.